A. Strano
    
Alex Strano sopravvive come può, suonando nei sobborghi di Miami, fino a quando una ragazza, una salvatrice, lo sveglia dall’ennesimo torpore alcolico nel quale si è assopito lungo i marciapiedi della città, sconvolgendo l’ordinato caos della sua vita allo sbando e obbligandolo a riprenderla in mano.

Ma qui arrivano i problemi, perché Alex, passata la sbornia del giorno prima, del quale non ricorda quasi nulla, si ritrova improvvisamente invischiato in un affare più grosso di lui: la ragazza che lo aveva salvato dal marciapiede viene trovata morta carbonizzata nel suo appartamento che, dopo un’insolita telefonata e per sfuggire a una banda di energumeni che gli bussano minacciosi alla porta, Alex era stato costretto a bruciare.

La polizia, dei criminali e un potentissimo gangster che si fa chiamare Lo Zio, tutti gli danno la caccia. Alex, chitarra in spalle, dovrà capire cos’è successo e perché tutti ce l’hanno con lui, ma soprattutto perché lo vogliono incastrare. Il motivo è sicuramente legato alla sua famiglia di origine, italiana; ed è da là, dall’Italia, che dovrà cominciare a indagare se vorrà salvarsi la pelle. Tuttavia non rinuncerà mai a farlo con il suo inconfondibile stile da Rock Star appannata, ma pronta a rifulgere una volta saldati tutti i conti…      
Show more