Appunti da una tavola calda con nebbia
  
Share this book    
Da questa mia raccolta di appunti, scorci di racconti e studi, dalla forma più o meno compiuta, si evince un sentimento comune e drammatico verso la vita, le cose e le percezioni, ma soprattutto verso il loro mistero; ma direi, in primo luogo, verso l’amore per il loro mistero. Trovo che sia questo il nucleo più attivo e fecondo che mi avrà spinto ad affinarli e poi ad affrontarli. Non altro che questo.
Buona lettura.

Luigi Salerno nasce e vive a Napoli. Autore di romanzi, racconti, pièce teatrali e sceneggiature, nel suo percorso di ricerca assimila il contagio delle nuove forme, ottenendo diversi riconoscimenti in premi letterari e rassegne, anche nell'ambito della drammaturgia contemporanea. È cofondatore, autore e sceneggiatore del circuito di cinema indipendente Nocte Film, nato dall'incontro con il filmmaker Fabrizio Fiore. I suoi scritti sono pubblicati su diverse riviste letterarie (Terra Nullius, Musicaos, Tuffi, Microtales, Risme). Le due stanze del colloquio (pièce in tre atti) risulta tra le vincitrici al Primo Concorso di drammaturgia ”Belli lunghi". Ha pubblicato con Ferrari Editore: (Il vincolo cieco ; Id_Leonardo); Oedipus. Collezione di Teatro: (Ma è a due passi da lei, pièce in due atti).
Show more