”L'apologia di Socrate” è un'opera giovanile di Platone. Composto tra il 399 e il 388 a.C., è la più credibile fonte di informazioni sul celebre processo politico a Socrate. Il processo si tenne nel 399 a.C. innanzi ad una giuria di 501 cittadini ateniesi. Socrate si difese contestando scrupolosamente le basi del processo.

L'autore

Platone (in greco antico Πλάτων, traslitterato in Plátōn; Atene, 428 a.C./427 a.C. – Atene, 348 a.C./347 a.C.) è stato un dei più grandi filosofi dell'Antica Grecia. Assieme al suo maestro Socrate, e al suo allievo Aristotele, ha posto le basi del pensiero filosofico occidentale.

Traduzione in italiano a cura del filosofo e storico della filosofia Francesco Acri (1834 –1913)
Show more