”L'assassinio di via Belpoggio” è un racconto scritto da Aron Hector Schmitz dietro lo pseudonimo di Ettore Samigli (che poi cambierà nel più noto Italo Svevo). Fu pubblicato la prima volta nel 1890 sulla rivista ”L'Indipendente”.  

Dall'incipit del libro:
Dunque uccidere era cosa tanto facile? Si fermò per un solo istante nella sua corsa e guardò dietro a sé: Nella lunga via rischiarata da pochi fanali vide giacere a terra il corpo di quell'Antonio di cui egli neppure conosceva il nome di famiglia e lo vide con un'esattezza di cui subito si meravigliò.

L'autore

Italo Svevo, pseudonimo di Aron Hector Schmitz (Trieste, 19 dicembre 1861 – Motta di Livenza, 13 settembre 1928), fu uno scrittore e drammaturgo italiano.
Show more