Savana selvaggia
  
Share this book    

Il romanzo “Savana Selvaggia” è il secondo capitolo della trilogia ambientata in Africa, segue “Prede e Predatori”, pubblicato a giugno 2020 e che ha riscontrato un buon successo di vendite sugli stores on line. La vicenda si snoda su due binari paralleli, solo apparentemente lontani nel tempo e nello spazio. Siamo negli anni ottanta, uno spregiudicato imprenditore, integralista cattolico, grazie a fenomeni corruttivi, ha iniziato lo smaltimento delle scorie radioattive delle centrali nucleari francesi nel Mali, un paese non attrezzato per capire i rischi che sta correndo la popolazione e il territorio. Giuseppe, il protagonista, facendo ricorso ad azioni talvolta violente, cerca di opporsi a questa barbarie. Il romanzo inizia attingendo da alcuni diari che il protagonista ha rinvenuto nel covo di un feroce terrorista, ritrovamento descritto negli ultimi capitoli del precedente romanzo, e che narrano vicende vecchie di secoli, ma collegate ai protagonisti attuali del romanzo. Tali diari narrano le vicende della dinastia El Din, dinastia che ha avuto come capostipite Kajdhir El Din, detto il Barbarossa, famoso ammiraglio del sultano Solimano il Magnifico, il cui figlio ha preso in sposa una discendente illegittima della famiglia Medici di Firenze. Le vicende della dinastia El Din si sviluppano attraverso quattro secoli, durante i quali sono descritti usi e costumi nel mondo arabo dei tempi passati: è descritta la vita dentro l’harem dal punto di vista delle donne che ne erano recluse; è descritto il turpe traffico degli schiavi dall’Africa fino alla lontana isola di Juana (Cuba) e altri accadimenti collegati a vicende storiche realmente avvenute. È un’opera dal forte impatto emotivo, talvolta violento, dove i protagonisti sono molteplici, ma tutti ben inseriti nella trama del romanzo. Il conflitto tra l’imprenditore francese e il protagonista si svolge senza esclusione di colpi e con continui colpi di scena che terranno il lettore legato alla lettura fino all’ultima pagina.
Show more