Tempo e mondo
    
Share this book    
”Tempo e Mondo. Conferenze e saggi 1919-1940” è uno dei lavori di Stefan Zweig meno noti al grande pubblico ma che spicca per l’attualità e la lucidità dell’analisi politica, sociale e culturale.
Raccoglie una selezione di saggi, conferenze e discorsi prodotti nel periodo più denso e difficile dell’Europa moderna, tra il 1914, anno dello scoppio della Prima guerra mondiale, e il 1939, anno in cui le truppe di Hitler invadono la Polonia e danno il via al Secondo conflitto mondiale, annichilendo le speranze di pace e di unità europea dopo l’“eccidio inutile” della Grande guerra.
I temi passati in rassegna (la guerra e la pace, il lassismo sociale, la figura della donna, la violenza degli Stati, le prospettive future del continente) riescono a fondere l’attenta analisi storico-politica con quella sociale e filosofica, ponendo una volta ancora Zweig come uno dei padri culturali dell’Europa moderna.
Europeismo e pacifismo sono i temi centrali che in ”Tempo e Mondo” prendono forma, grazie a una scrittura brillante e appassionata e che oggi, nel pieno della crisi identitaria ed economica europea e alla luce dei molti problemi che coinvolgono il “vecchio” continente, assume una valenza ulteriormente attuale e pregnante.
Il sogno di un’Europa unita e democratica, di un’Europa prima dei popoli e poi dei governi è più che mai vivo in questo testo, fondamentale per comprendere le nostre radici comuni e il sogno di unità e pace che ha ispirato la moderna Unione europea.
Show more