Sulle Onde dell’Anno
    
Share this book    
Esistono svariati modi per scrivere un’idea. Io mi sono affidato al mio modo di vivere per esternare tante sensazioni provate, durante le attese e riflessioni che mi facevano compagnia. Così un giorno, ho deciso di metter insieme tutte queste mie espressioni che mi hanno fatto compagnia in parte nella mia vita. Ecco che è nata l’idea di dedicare una poesia al giorno per avere il piacere appena mi sveglio di riflettere con ciò che prima ho immaginato. Questo perché abbiamo bisogno di legger qualcosa che possa augurarci un buon giorno di lavoro. Ho pensato di inserire all’inizio di ogni mese un disegno che lo rappresenti in bianco e nero. Tengo a precisare che non sono un pittore e questi disegni che vado a inserire ogni inizio di mese sono stati realizzati da me al computer e gli ho imposto il nome di “Astrattismo Spirituale” perché viene fuori dal mio spirito e non dalla tecnica. Sulla copertina ho preso in considerazione l’idea di accorpare tutti i disegni così come li  ho ideati a colori e dipingerne un unico quadro. Tutte queste poesie vanno a far compagnia alla mia pubblicazione di un mio mega digipack privato che raccoglie quattro “audio CD” che comprendono 366 musiche, una composizione per ogni giorno compreso l’anno bisestile. Ecco come nasce il mio calendario “Poetico Musicale”. Aggiungerei “Artistico” perché ho inserito dei miei disegni astratti a far compagnia a versi e musica. A proposito, vorrei precisare che tutte le poesie le ho scritte senza punteggiatura e tutto in maiuscolo. Non chiedetemi il perché mi andava di scriverle così.
Show more