Volare
  
Share this book    
Rimirar o dove perduto Amore - nel cuore mio ti penso - ma lontana sei - mai sento dolor profondo. Più pieno - che mi coglie l’anima - distrutta ormai - così piegata - che guarir non sento - alcun bisogno, il tempo passa - ma pensier rimane - il calor tuo, Amore! Mai più sento nel cuore - e la persona tutta - che alla deriva va - senza una guida - che mi coglie lo sbando - eri come un Fior di Maggio - sublime e bello - donasti all’amato - la vita tua - fino alla fine. Il pensier era per il cuor - tuo lasciato solo.
Show more