Storia d'Italia - vol. 34  - Scienza e Tecnica nel Rinascimento
  
Share this book    
Il nuovo approccio rinascimentale verso il mondo vide il declino dell'auctoritas e della conoscenza speculativa che aveva come fine la contemplazione della verità, legata indissolubilmente a Dio. A questo concetto si affiancò quello della conoscenza funzionale, che ha validità in quanto utilizzabile in possibili sbocchi pratici: scienza e tecnologia diventano quindi un'unica disciplina, che cerca la conoscenza della natura per modificarla secondo le proprie esigenze. Nascono le prime grandi invenzioni tecniche (la stampa, nuovi strumenti per la navigazione, le armi da fuoco, e così via) e i nuovi modi di concepire il mondo attraverso le opere dei grandi scienziati e filosofi rinascimentali (Leonardo, Copernico, Galilei, e molti altri). L'audiolibro getta uno sguardo all'evoluzione di scienza e tecnica in questa importante epoca storica mettendola in relazione con il contesto politico e sociale del '400 e del '500. Questo volume è realizzato a cura di Maurizio Falghera, con riferimento alle opere degli storici Richard Westfall, Gian Luigi Barni. La lettura è di Eugenio Farn.
Contenuto: Storia d'Italia - vol. 34  - Scienza e Tecnica nel RinascimentoIndice tracce:01 Le prime ricerche matematiche02 Invenzione e diffusione della stampa03 Le nuove armi da fuoco04 I grandi scienziati del Rinascimento05 Nuovi strumenti per la navigazioneDownload (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps – 61,6 Mb
Show more