Equilibri precari
  
Share this book    
Piccoli testamenti di gente in fuga. Diciassette tasselli in cui l’autrice racconta la vita.
Una madre pronta a uccidere pur d’accudire il figlio, una figlia incapace di guardare davvero sua madre, due uomini sospesi insieme nel vuoto, una ragazza che ha attraversato due vite…
Scrivere è facoltà di memoria per non lasciare indietro nulla di sé e del proprio mondo, sempre sospeso tra equilibri faticosamente costruiti e tuttavia precari.
Show more