Sebastianos Diamantikos ha quindici anni e ha commesso un grave peccato: si è innamorato di una ragazza. Nella sua società questo è un abominio, come recitano i testi sacri del Tempio e perfino il Motto del Ministero, “i Simili con i Simili”. Gli uomini con gli uomini, le donne con le donne: solo questo è consentito. I due padri di Sebastianos sono infatti preoccupati per il futuro del loro figlio e decidono che l’unica cura possibile per la sua anima sia quella promessa dal Programma di Conversione. Lì, sopra le falesie della Tessaglia, nell’eremo della meteora, lontano dagli occhi del mondo, tra preghiere e terapie di gruppo, il ragazzo potrà nuovamente essere riportato sulla retta via.
A vent’anni dagli eventi narrati in Omocrazia torniamo nel mondo della Società dei Simili per raccontare una nuova storia di amore, dolore, odio, lotta e speranza.
Show more