Lavoro & allatto

Lavoro & allatto

Buchbeschreibung

Lavorare e proseguire l’allattamento si può! In Italia ancora oggi la maternità è percepita come fatto privato nonostante nei principi teorici si affermi il contrario. A fronte di una legislazione in materia di tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori tra le più avanzate del mondo, nel nostro paese è drammaticamente alta la percentuale delle donne che smette di lavorare dopo la nascita di un figlio e la maternità è al primo posto tra le cause di tale abbandono. Tra le “sopravvissute” che fine fa l’allattamento? Basta conoscere alcune fondamentali regole di buonsenso e di organizzazione per gestire la separazione dal neonato, il suo affidamento ad altri familiari e/o all’asilo, la sua nutrizione in assenza della mamma. In questo manuale una consulente professionale in allattamento materno IBCLC risponde in modo semplice e diretto ai tuoi dubbi più frequenti: - Posso tornare a lavorare dopo la nascita del bambino e continuare ad allattarlo? - Come faccio a tirarmi il latte sul posto di lavoro? - Il latte materno può essere conservato? - Il biberon è necessario? - La legge italiana sostiene in modo concreto la mia scelta di allattare? Hai tra le mani la prima guida pratica che offre alle mamme lavoratrici informazioni e suggerimenti per una gestione serena dell’allattamento senza dover rinunciare al lavoro. "Consiglio questo libro a tutte quelle che vogliono conciliare lavoro e allattamento. Pieno di suggerimenti pratici e molto chiari sia per chi rientra subito, sia per chi rientra dopo mesi. Utili anche i riferimenti alle normative italiane." (Recensione) L'AUTRICE: Tiziana Catanzani si occupa di allattamento dal 1998 e dal 2003 è Consulente professionale in Allattamento IBCLC (International Board Certificated Lactation Consultant Id.L20992). Ha scritto "Allattare. Un gesto d'amore" e "Lavoro e allatto". Nel 2016 è uscito il suo ultimo libro "Come allattare il tuo bambino".

Das denken andere über das Buch

Rezensionen zu Lavoro & allatto

Es gibt noch nicht genügend Bewertungen