Dio gioca ai videogames
    
Giusy, una psicoterapeuta impegnata in una ricerca sull’uomo e l’esistenza in chiave Sistemica, incontra Michele, un personaggio apparentemente normale, che nasconde una saggezza inaspettata: l’epilogo di anni spesi nella ricerca più sacra: su chi siamo, sul senso della vita e sull’esistenza. Incuriosita dal suo approccio lucido e diretto, dalla capacità di ricondurre le questioni alla “radice” che le anima, Giusy desidera sottoporre all’uomo i temi che da sempre l’hanno affascinata, per rivederli in un approccio apparentemente diverso dal suo. Nasce un dialogo entusiasmante dal quale scaturisce una visione insolita sullo stato delle cose. I loro incontri porteranno alla luce il passato di Michele, i suoi viaggi in Oriente e l’incontro con un Mistico che gli cambierà la vita, conducendolo a scoprire non solo il senso dell’esistenza quale “grande gioco di Dio”, ma a comprendere qual è lo scopo e la nostra missione di vita. In questo quadro, la saggezza del passato diviene accessibile a tutti grazie ad un’autentica trasmutazione in chiave moderna del “flusso di comunicazione”: le parole “giuste” fungono da chiavi per aprire le porte di quei regni finora appannaggio di pochi.
Show more