Raccolta di novelle nelle quali Ojetti tratta il tema dell'adulterio, del tradimento e della seduzione. È un contesto boccaccesco nel quale la concezione fascista della prima metà del ventesimo secolo mette in risalto le vicende di donne che cadono vittima dei propri impulsi e uomini che trionfano secondo l'etica tipica del ventennio. Il tono è a tratti frivolo, a volte psicologico e spesso indulge nella mondanità tipica degli anni Venti, riassunta nell'incipit del libro nel quale una donna americana riassume gli italiani come 'scettici, pericolosi e troppo appassionati' e 'l'amore con gli scettici è stupido perché non si riesce a farli soffrire'. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli ”Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

 
Show more