1984

Valutazione 4.7
13 ore 18 min
bookCoverFor

Descrizione del libro

"Fino a che non diventeranno coscienti del loro potere, non saranno mai capaci di ribellarsi e, fino a che non saranno liberati, non diventeranno mai coscienti del loro potere."

"1984" descrive un mondo in perenne conflitto, diviso in tre superpotenze totalitarie: Oceania, Eurasia ed Estasia. Nella prima, dove la storia è ambientata, e più precisamente nella sua capitale, Londra, a dominare è un partito guidato da un leader supremo, idealizzato, onnisciente e infallibile, chiamato Grande Fratello. I suoi obiettivi: estremizzare i valori socialisti, al punto da annientare ogni libertà, controllando tutti e tutto non solo mediante telecamere disposte in ogni casa, strada e ufficio, ma attraverso il controllo mentale operato dalla psicopolizia, che in ogni luogo diffonde le sue spie. Censura, diffusione di analfabetismo e ignoranza estesa alle masse, destinate all'obbedienza: in tutto questo vi è ancora qualcuno deciso ad alzare la testa, a distinguersi dagli altri e contrastare con ogni mezzo il sistema in cui si trova, suo malgrado, a vivere. Questo quanto si propone di fare il protagonista di questa storia, Winston Smith, un impiegato del Ministero della Verità che si unisce all'organizzazione segreta della Confraternita. Ma, in un sistema in cui a dominare sono corruzione e avidità, può un esiguo manipolo di ribelli sovvertire l'organizzazione sociale? Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo, un caposaldo della letteratura distopica.
(traduzione a cura di Maurizio Falghera - illustrazione di copertina di Cosimo Miorelli)

Autore/i:

Narratore/i:

Formato:

Tempo Audiolibro:

13 ore 18 min

Lingue:

Italiano

Pubblicato:

1/1/2021

Editore Audiolibro:

il Narratore audiolibri

ISBN Audiolibro:

9788868163976

Cosa pensano gli altri

Recensioni di 1984

Libro straordinario, analisi lucida e profetica del funzionamento dei regimi totalitari, acutamente studiati e detestati da Orwell, purtroppo sempre attuale. Sicuramente distopico, ma e' una lettura che non può mancare e che fa riflettere sugli irrinunciabil ivalori della democrazia e della libertà. Bravissima la voce narrante nell'interpretazione dei diversi personaggi e stati d'animo.

Flavio

Molto bello

Cinzia

Moro Silo è veramente un ottimo narratore, 1984 è sicuramente un capolavoro del passato ma devo dire che ho cominciato ad apprezzarlo solamente dopo le prime 4 ore circa