Una riforma sbagliata. Dodici motivi per dire NO al taglio dei parlamentari
  
Share this book    
Due intellettuali liberi e indipendenti argomentano con chiarezza e semplicità, in dodici punti, le ragioni del No al referendum del 29 marzo sul “taglio dei parlamentari”. È difficile opporsi a quella che viene presentata come una lotta contro la cosiddetta “casta”. Eppure tagliare quasi della metà il numero dei rappresentanti del popolo significa tagliare la democrazia, e per contrastare la “casta” si finirà invece col renderla ancora più forte. Con meno eletti, inoltre, il distacco degli elettori dalla politica si farà ancora più ampio, con il rischio che alla diminuzione del numero dei parlamentari corrisponda un aumento dell’astensionismo. Questo libro di Paolo Becchi e Giuseppe Palma è l’unico che affronta il tema del referendum confermativo di marzo: meriterebbe di essere letto da tutti, da coloro già convinti del No per trovare conferme, da coloro che intendono votare Sì perché lo hanno detto tutti i partiti, ma soprattutto da quelli che non vogliono andare a votare perché indecisi o non hanno trovato informazioni adeguate sull’argomento. Ecco, in questo libro ci sono tutte le informazioni necessarie per votare informati. In gioco, al di là di tutto, c’è il principio della rappresentanza democratica.
Show more