Il sorriso degli Dei
  
Share this book    
Una raccolta di storie divertenti realmente accadute o quasi. L’autore, grande letterato, si diverte con la nostra lingua italiana a raccontare di arrabattamenti dell’uomo. Gli dei osservano divertiti e, fingendoci dei, trascorriamo alcune ore di sguardo disincantato delle nostre debolezze. Il racconto rimane sempre vivo e reale.
Il sorriso degli dei è una raccolta di racconti brevi scritti da Tullio Gamberoni.
Una lettura (e ascolto) da curiosi
Il desiderio di divertire
“…sorpresi gli dei mentre, incuriositi, guardavano giù. Essi intravidero l’Europa, minuscola, stretta fra oceani e montagne, e sorrisero. Mi presero sotto braccio e uno di loro mi mostrò parte del passato prossimo, grondante rimpianti per le occasioni perdute; una dea sollevò lembi di lenzuola e mi mostrò…” (dalla Premessa dell’Autore).
I ventuno episodi che compongono il libro formano nelle intenzioni dell’autore un resoconto accurato delle vicende umane viste con gli occhi degli dei. Il lettore viene introdotto nella narrazione attraverso una particolare lente di ingrandimento. Le dimensioni, le distanze perdono senso. Un caffè può diventare il centro immobile di un piccolo universo. I personaggi si muovono attraverso scenari che sono solo lo sfondo delle loro vicende quotidiane. Tutto è reso grande da occhi di giganti che percepiscono la piccolezza di cose vicine. Il senso di straniamento che ne deriva è corretto dall’umorismo della voce narrante. Gamberoni mescola memorie quotidiane e una lettura così accurata del reale da risultare visionaria, frutto della visione di un dio.
L’audiolibro è recitato dall’Autore, Tullio Gamberoni, ormai anziano, con voce un po’ roca, dalla quale traspare la partecipazione alle vicende narrate in queste storie divertenti realmente accadute.
Show more